fbpx

il cane ha la febbre

Come per gli umani anche per i cani la febbre è un meccanismo di autodifesa che il sistema immunitario mette in campo per contrastare l’azione di un agente patogeno attraverso l’aumento della temperatura corporea.

Le cause della febbre nel cane possono essere molteplici: infezioni, parassiti, insolazione, infiammazioni o altre patologie. In questo articolo vogliamo però concentrarci sui sintomi della febbre e sulla loro riconoscibilità, poiché un intervento tempestivo può davvero fare la differenza per i nostri amici a quattro zampe.

 

Sintomi più comuni della febbre canina

Se il cane ha la febbre tenderà a comportarsi in modo diverso dal solito. Un cambiamento nel comportamento del cane è da considerarsi come un campanello d’allarme in generale, non solo per quanto riguarda la febbre.

A causa del malessere fisico, un cane febbricitante manifesta una certa tristezza, è molto apatico e tende a stazionare in un luogo, limitando al minimo gli spostamenti.

Un’insolita inappetenza è un altro sintomo tipico della febbre. Specifichiamo tuttavia che il rifiuto del cibo – alla pari di diversi altri sintomi molto comuni come vomito o diarrea – può essere ragionevolmente legato ad altre tipologie di problemi.

Il naso del cane è un altro indicatore: se troppo caldo o troppo secco può, in alcuni casi, essere riferibile a febbre. Anche i tremori, possono indicare aumento della temperatura corporea e rende necessaria un visita dal veterinario.

 

Cosa fare se il tuo cane ha la febbre

Va puntualizzato che la febbre è essa stessa un sintomo. Non possiamo pretendere di diagnosticare il problema che l’ha generata, né di curare questo problema in autonomia. La temperatura corporea del cane è qualcosa di molto sensibile e non è raccomandabile ricorrere a metodi improvvisati.

A volte può trattarsi di un problema di poco conto, altre invece potrebbe essere necessario un approfondimenti diagnostico o una cura farmacologica.