fbpx

Piante pet-friendly

Non bisognerebbe mai scegliere fra un amico a quattro zampe e un bel tocco di verde in casa. Esistono moltissime piante pet-friendly, idonee per convivere con i nostri animali domestici in tutta serenità e sicurezza.

Basta un po’ di attenzione perché sia possibile conciliare l’amore per gli animali e il pollice verde. Le piante da appartamento migliorano inoltre l’aria degli ambienti in cui viviamo, a indubbio vantaggio della nostra salute e del benessere degli animali di casa.

 

Piante & Pets

Le piante pet-friendly sono davvero tante e ce n’è per tutti i gusti. Vediamo quali sono le più comuni.

Una delle piante da appartamento più diffuse è la Calathea, adatta in tutte le sue forme e varietà (sono moltissime) alla convivenza con animali domestici. Risulta allo stesso modo innocua anche un grande classico dell’arredamento vegetale il Pothos.

Piante di dimensioni più ridotte come la Pilea e la Peperomia hanno il vantaggio di occupare poco spazio e il pregio di non arrecare alcun disturbo agli animali di casa. Esattamente come altre piante quali la Beucarnea, nota altresì come pianta mangiafumo, esse contribuiscono alla pulizia dell’aria immettendo ossigeno negli spazi abitativi.

Va da sé che l’erba gatta, tanto amata dai felini, non abbia alcuna controindicazione. È anzi consigliata la sua presenza in casa, dal momento che aiuta i nostri amici a quattro zampe a espellere i boli di pelo e rappresenta per loro un salutare passatempo.

E le piante aromatiche? Dato il senso dell’olfatto altamente sviluppato dei nostri amici a quattro zampe, non c’è da stupirsi che piantine come lavanda, menta, salvia, origano o timo attirino la loro attenzione. Non vi è alcun rischio al contatto, né all’ingerimento di qualche fogliolina.

 

Alcune raccomandazioni

In linea di massima è opportuno fare attenzione alle piante con un sapore più forte e naturalmente evitare che il cane o il gatto di casa facciano una scorpacciata di foglie. Una quantità eccessiva è sempre nemica della salute.

Se il vostro amico a quattro zampe dovesse presentare i sintomi di un’intossicazione e se i vostri sospetti dovessero ricadere su una delle piante, il consiglio è quello di rivolgersi subito al veterinario di fiducia che saprà indicarvi come risolvere il problema.