fbpx

Quarantena a quattro zampe

Se c’è qualcuno che può dirsi contento per le misure di distanziamento e isolamento sociale in atto a causa dell’emergenza sanitaria, quel qualcuno è sicuramente il nostro coinquilino a quattro zampe. La quarantena ha un risvolto positivo per cani e gatti: passare molto più tempo con i propri padroni. Per questi ultimi si tratta d’altra parte di una buona occasione per prendersi cura con maggiore attenzione degli animali di casa, traendone a loro volta beneficio.

 

Pet therapy

Gli effetti psicofisici della presenza di un cane o di un gatto nella vita degli umani sono ormai universalmente riconosciuti anche a livello scientifico. Non c’è dubbio che chi possiede un cane o un gatto viva queste settimane di reclusione forzata con uno spirito diverso.

Cani e gatti contribuiscono a stemperare l’isolamento con la loro pelosa compagnia, fanno sentire meno soli e meno stressati, e talvolta basta accarezzarli per allontanare lo stato d’ansia e ripristinare un umore positivo.

 

Le passeggiate

Si è a lungo discusso e ironizzato a proposito delle passeggiate con i cani. In effetti è grazie a loro se i padroni possono concedersi di andare un po’ a spasso, nei limiti del consentito. Una raccomandazione: se il nostro amico è solito fare attività motoria al parco e bruciare molte calorie, probabilmente ci converrà rivedere la sua dieta in modo da non appesantirlo eccessivamente.

Anche alcuni gatti sono abituati ad andare a zonzo e solitamente lo fanno in totale indipendenza. Possono continuare a uscire in strada, al momento meno pericolosa che mai a causa dello scarso traffico. È vero che, a differenza dei cani, per natura i felini soffrono meno la reclusione, ma non dobbiamo dimenticare che anche loro hanno bisogno di un po’ di socialità.

 

Cani e gatti avvertono la quarantena?

Ci siamo chiesti tutti se i nostri amici si siano accorti delle differenze rispetto alla vita che conducevano precedentemente. Ebbene, cani e gatti notano subito il cambiamento delle abitudini nella loro routine quotidiana, così come nella nostra.

Ovviamente gli animali domestici non hanno idea di cosa sia una quarantena, ma l’empatia nei confronti degli umani può permettere loro di percepire un’alterazione dello stato di normalità.

Ovunque abbiate deciso di trascorrere queste settimane, sappiate che godere della compagnia dei cani e dei gatti comporta un reciproco giovamento, specie in un periodo così delicato.